dieta

DIETA METODO ZEROLIP come dimagrire il 10% del proprio peso in 10 giorni

La dieta oloproteica o dieta aminoacidica, è un metodo per il trattamento del sovrappeso ideato dal Prof. Blackburn nel 1973. Si basa sul fatto che per dimagrire è necessario “obbligare” il nostro organismo a bruciare i grassi, che sono evidentemente in eccesso e che causano il sovrappeso.

Colui/colei che desidera perdere peso assume per un certo numero di giorni una dieta in prevalenza proteica, facendo in modo che il nostro organismo non si impoverisca di tessuto muscolare, ma vengano utilizzate le riserve di grasso. Si ottiene una diminuzione del 10% del peso in 10 giorni.

Zerolip contiene proteine, aminoacidi e potassio, in precise proporzioni, la sua particolare formulazione è indispensabile per il mantenimento della massa magra.

E’ ideale per perdere peso in un periodo breve e soprattutto, per colpire la massa grassa; non altera i parametri biochimici; non riduce la massa magra; riduce la sensazione di fame; non fa calare l’umore, e non fa sentire il senso di stanchezza.

Le bustine di Zerolip sono un integratore di proteine del siero del latte senza zuccheri da assumere in acqua/thé o con centrifugati di verdura.

Tale dieta si compone di 2 fasi.

Fase 1: Dieta mix della durata di 10 giorni
Fase 2: Dieta di mantenimento durata 20 giorni

Dieta mix (Fase 1):

Proteine supplementazione ZEROLIP con Proteine derivanti dall’ alimentazione + N.… Buste al giorno (a seconda del peso inserire numero buste)

 

Colazione: Caffè o The o Tisana o Infuso senza zucchero, … Busta proteica

Metà Mattina: 1 Busta proteica

Pranzo: …. Busta proteica, + Verdure

Merenda: 1 Busta proteica

Cena: Carne o Pesce, + Verdure

 

Bevande consigliate:Acqua liscia, o frizzante a volontà, The, Tisane, Infusioni o Caffè a volontà ma senza zucchero. Le bevande light sono poco consigliate.

Carne consigliata: 150 gr. Pollo, Tacchino, Carne Rossa, Vitello, Carne di Maiale magra.

Pesce consigliato: 150 gr. Polpo, Calamari, Seppie, Merluzzo, Nasello, Sogliola, Spigola, Cernia, Alici, Dentice, Sarago, Sgombro, Triglia, Tonno fresco, Platessa, Halibut.

Verdura: a volontà Asparagi, Melanzane, Bietole, Broccoli, Sedano, Funghi, Cavolfiore, Ravanelli, Crescione, Cetrioli, Insalata Verde, Indivia, Spinaci, Finocchi, Radicchio, Soia, Cardi, Peperoni Verdi, Rucola, Verza.

Solo 100 gr.: Carciofi, Cavolo, Cavoletti Bruxel, Zucca, Zucchine, Fagiolini, Rape, Porri, Peperoni rossi, Pomodori.

Condimenti: Olio extravergine 2 cucchiai al dì a crudo 1 cucchiaino di aceto e/o succo di limone sale e pepe, aromi, spezie, erbe fini a volontà .

Integratori che si possono abbinare in questa fase determinano: ATTIVAZIONE METABOLICA Caffè verde Garcinia Guaranà

 

Dieta di mantenimento (Fase 2):

Colazione: 1 frutto+ latte scremato o yogurt magro + caffè + 2 fette di pane integrale o 2 fette biscottate integrali o 30 g di cereali senza zucchero 

Metà Mattina: Busta proteica

Pranzo: Pasta o Legumi, + Verdure

Pomeriggio: Busta proteica, 1 Frutto

Cena: Carne o Pesce o altro piatto proteico, + Verdura

 

Bevande consigliate: Acqua liscia, o frizzante a volontà, The, Tisane, Infusioni o Caffè a volontà ma senza zucchero. Le bevande light sono poco consigliate.

 

Carne consigliata: 150 gr. Pollo, Tacchino, Carne rossa, Vitello, Carne di maiale magra.

 

Pesce consigliato: 150 gr. Polpo, Salmone, Calamari, Seppie, Merluzzo, Nasello, Sogliola, Spigola, Cernia, Alici, Dentice, Sarago, Sgombro, Triglia, Tonno fresco, Platessa, Halibut.

 

Altro Piatto Proteico: 2 Uova, 60 gr. di prosciutto cotto magro + 1 uovo, 60 gr. di prosciutto cotto magro + 1 yogurt magro 125 gr. di formaggio magro, 120 gr di prosciutto cotto magro

Verdura: tutta a volontà

Pasta e Legumi: Riso integrale o nero, pasta integrale, lenticchie, ceci, fagioli, fave, …. ( 70 g di alimento non cotto ). Frutta: 1 mela, 1 pera o frutti di bosco.

Condimenti: olio extravergine 2 cucchiai al dì a crudo, 1 cucchiaino di aceto e/o succo di limone, sale e pepe a volontà, aromi, spezie, erbe fini a volontà. Cioccolata fondente 70% minimo 40 gr a cena.

Durante il trattamento gli unici “extra” concessi sono:Caffé normale o decaffeinato, caffé d’orzo, the, tisane e, naturalmente, acqua a volontà, ma assolutamente senza zucchero o dolcificanti artificiali. Se necessario, è consigliabile assumere un lassativo a giorni alterni.

ZEROLIP DREN

Nell’ambito della DIETA DI MANTENIMENTO, è consigliata l’assunzione di ZEROLIP DREN per favorire il drenaggio dei liquidi corporei e per favorire I processi depurativi dell’organismo. ZEROLIP DREN contiene gli estratti secchi di Tarassaco e di Ananas (gambo): I loro principi funzionali favoriscono il drenaggio delle tossine ed esercitano un’azione depurativa degli organi emuntoriali, particolarmente utile nel caso di diete dimagranti. Contiene inoltre INULINA, una fibra alimentare ipocalorica molto efficace come antifame e per favorire il riequilibrio della flora batterica intestinale, potenziandone l’attività e migliorandone il metabolismo. Quest’ultima è importantissima per ottenere processi digestive migliori e per la riduzione della formazione di gas a livello intestinale.1 bustina da sciogliere in mezzo litro d’acqua da bere nell’arco della mattina

 

42 thoughts on “DIETA METODO ZEROLIP come dimagrire il 10% del proprio peso in 10 giorni

  1. Sto iniziando il vostro trattamento per perdere 13 kg circa.
    Lo devo fare solo per 10 gg o lo posso prolungare a 15gg per poi passare alla dieta di mantenimento?

    1. Buongiorno,
      seguendo correttamente la dieta dovrebbe assumere 12 buste al giorno ripartite nei vari pasti nella prima fase

  2. Buongiorno peso 70 kg. secondo la tabella devo prendere 9 bustine al giorno ma come devo prenderle anche più di una insieme in quanto i pasti e gli spuntini sono 5 al giorno

  3. Buongiorno ho finito il trattamento dei 10 gg ma non ho perso il 10% del peso che nel mio caso dovevano essere 7 chili ma la metà più o meno pur avendo fatto la dieta puntualmente sapete dirmi come mai?

  4. Buongiorno ho preso le bustine per il mio peso 9 al giorno per 10 giorni come indicato ma la perdita di peso non è stata del 10% ma inferiore pesava 70 chili mi aspettavo di perdere 7 chili così non è stato nonostante abbia fatto la dieta puntualmente, come mai?

    1. Buongiorno, questa dieta non è proprio ideale se si soffre di colon irritabile, potrebbe accentuare stitichezza e porta l’organismo una condizione di chetosi metabolica, esaurendo zuccheri e carboidrati (quindi NON SI PUO’ FARE SE SI HA DIABETE!!) l’organismo comincia a utilizzare grassi e proteine per produrre l’energia necessaria alla vita di tutti i gironi. E’ per questo che è molto importante assumere molte più proteine del solito: altrimenti i muscoli risulterebbero eccessivamente affaticati per la carenza di proteine. La chetosi metabolica si raggiunge più o meno in 4-5 giorni di dieta ZERO, non è detto che nei primi giorni si veda già perdita di peso, ma sicuramente si dovrebbe cominciare a sentirsi meno gonfi e più tonici. La chetosi metabolica è una condizione in cui l’organismo si acidifica e non va protratta per lungo tempo. Per questo motivo la dieta dura solo 10 giorni. e in questi 10 giorni il minimo sgarro (basta anche una zolletta di zucchero) può rovinare lo stato di chetosi che si è creato e quindi ridurre la “rendita della dieta”. Dopo i dieci giorni è ancora più importante reintrodurre zuccheri e carboidrati in modo graduale per non vanificare i risultati ottenuti.

    1. Buongiorno,
      il suo peso e altezza fanno di lei un normopeso. Non le consiglierei questa dieta.
      Se vuole perdere qualche chiletto cominci a rivedere in parte il suo stile di vita previlegiando alimenti freschi, soprattutto verdura; riduca al minimo gli zuccheri, i latticini e i dolci

  5. Dovrebbe valutare il suo peso iniziale. Non è importante solo l’uso delle bustine ma anche il regime alimentare in abbinamento. Le bustine vanno a compensare la riduzione dei nutrienti essenziali non introdotti con la dieta

    1. Buongiorno, questa dieta non è proprio ideale se si soffre di colon irritabile, potrebbe accentuare stitichezza e porta l’organismo una condizione di chetosi metabolica, esaurendo zuccheri e carboidrati (quindi NON SI PUO’ FARE SE SI HA DIABETE!!) l’organismo comincia a utilizzare grassi e proteine per produrre l’energia necessaria alla vita di tutti i gironi. E’ per questo che è molto importante assumere molte più proteine del solito: altrimenti i muscoli risulterebbero eccessivamente affaticati per la carenza di proteine. La chetosi metabolica si raggiunge più o meno in 4-5 giorni di dieta ZERO, non è detto che nei primi giorni si veda già perdita di peso, ma sicuramente si dovrebbe cominciare a sentirsi meno gonfi e più tonici. La chetosi metabolica è una condizione in cui l’organismo si acidifica e non va protratta per lungo tempo. Per questo motivo la dieta dura solo 10 giorni. e in questi 10 giorni il minimo sgarro (basta anche una zolletta di zucchero) può rovinare lo stato di chetosi che si è creato e quindi ridurre la “rendita della dieta”. Dopo i dieci giorni è ancora più importante reintrodurre zuccheri e carboidrati in modo graduale per non vanificare i risultati ottenuti.
      5 o 6 bustine al dì nel suo caso

  6. Buongiorno sono bassa 1,63 e il mio peso è dì 73,5 ho 60 anni quante bustine dovrei prendere?
    Ha controindicazioni?

    1. Buongiorno, questa dieta non è proprio ideale se si soffre di colon irritabile, potrebbe accentuare stitichezza e porta l’organismo una condizione di chetosi metabolica, esaurendo zuccheri e carboidrati (quindi NON SI PUO’ FARE SE SI HA DIABETE!!) l’organismo comincia a utilizzare grassi e proteine per produrre l’energia necessaria alla vita di tutti i gironi. E’ per questo che è molto importante assumere molte più proteine del solito: altrimenti i muscoli risulterebbero eccessivamente affaticati per la carenza di proteine. La chetosi metabolica si raggiunge più o meno in 4-5 giorni di dieta ZERO, non è detto che nei primi giorni si veda già perdita di peso, ma sicuramente si dovrebbe cominciare a sentirsi meno gonfi e più tonici. La chetosi metabolica è una condizione in cui l’organismo si acidifica e non va protratta per lungo tempo. Per questo motivo la dieta dura solo 10 giorni. e in questi 10 giorni il minimo sgarro (basta anche una zolletta di zucchero) può rovinare lo stato di chetosi che si è creato e quindi ridurre la “rendita della dieta”. Dopo i dieci giorni è ancora più importante reintrodurre zuccheri e carboidrati in modo graduale per non vanificare i risultati ottenuti.
      5 o 6 bustine al dì nel suo caso

    1. Buongiorno, questa dieta non è proprio ideale se si soffre di colon irritabile, potrebbe accentuare stitichezza e porta l’organismo una condizione di chetosi metabolica, esaurendo zuccheri e carboidrati (quindi NON SI PUO’ FARE SE SI HA DIABETE!!) l’organismo comincia a utilizzare grassi e proteine per produrre l’energia necessaria alla vita di tutti i gironi. E’ per questo che è molto importante assumere molte più proteine del solito: altrimenti i muscoli risulterebbero eccessivamente affaticati per la carenza di proteine. La chetosi metabolica si raggiunge più o meno in 4-5 giorni di dieta ZERO, non è detto che nei primi giorni si veda già perdita di peso, ma sicuramente si dovrebbe cominciare a sentirsi meno gonfi e più tonici. La chetosi metabolica è una condizione in cui l’organismo si acidifica e non va protratta per lungo tempo. Per questo motivo la dieta dura solo 10 giorni. e in questi 10 giorni il minimo sgarro (basta anche una zolletta di zucchero) può rovinare lo stato di chetosi che si è creato e quindi ridurre la “rendita della dieta”. Dopo i dieci giorni è ancora più importante reintrodurre zuccheri e carboidrati in modo graduale per non vanificare i risultati ottenuti.
      5 o 6 bustine al dì nel suo caso

  7. Buongiorno,
    vorrei sapere se posso prendere zerolip nonostante io assuma metformina 1000 2 volte al giorno per insulino resistenza. Sono alta 1,60 e peso 66.5 quante bustine dovrei assumere?

  8. Ho iniziato il trattamento, solo alta 163 peso 66 kili, stó prendendo 4 bustine, ma come mai sono al secondo giorno e non sono scesa niente?? Sono celiaca, e soffro di intolleranza al lattosio, in più soffro di colon irritabile, per favore ditemi stó sbagliando dieta?? Io credo che per me tutte queste verdure non sono l’ideale, grazie mille della risposta.

    1. Buongiorno, questa dieta non è proprio ideale se si soffre di colon irritabile, potrebbe accentuare stitichezza e porta l’organismo una condizione di chetosi metabolica, esaurendo zuccheri e carboidrati (quindi NON SI PUO’ FARE SE SI HA DIABETE!!) l’organismo comincia a utilizzare grassi e proteine per produrre l’energia necessaria alla vita di tutti i gironi. E’ per questo che è molto importante assumere molte più proteine del solito: altrimenti i muscoli risulterebbero eccessivamente affaticati per la carenza di proteine. La chetosi metabolica si raggiunge più o meno in 4-5 giorni di dieta ZERO, non è detto che nei primi giorni si veda già perdita di peso, ma sicuramente si dovrebbe cominciare a sentirsi meno gonfi e più tonici. La chetosi metabolica è una condizione in cui l’organismo si acidifica e non va protratta per lungo tempo. Per questo motivo la dieta dura solo 10 giorni. e in questi 10 giorni il minimo sgarro (basta anche una zolletta di zucchero) può rovinare lo stato di chetosi che si è creato e quindi ridurre la “rendita della dieta”. Dopo i dieci giorni è ancora più importante reintrodurre zuccheri e carboidrati in modo graduale per non vanificare i risultati ottenuti

  9. Salve io la, faccio da 6 giorni avrò perso un 3kg.. Ero partita da un peso di 63, 5 kg e non sono sicura di quanto ho perso xche dovrei ripesarmi sulla stessa bilancia dove mi sono pesata.. Cmq non mi è stato spiegato nel dettaglio come fare la dieta.. Lho letto qui visto che nella spiegazione del prodotto npn vo è spiegato nemmeno.. E cmq vorrei sapere x sgarro che s’intende? Cioè un cucchiaio di salsa fresca o una, fragola? Xche allora, li ho fatti e rallento il processo di dimagrimento e soprattutto dopo i 20 giorni di mantenimento che di fa

    1. Si “rovina” in parte la condizione di chetosi metabolica in cui entra l’organismo quando non si introducono zuccheri e carboidrati. Questo vale strettamente nella fase dei primi giorni. La chetosi metabolica non andrebbe mantenuta per periodi troppo prolungati perchè comunque può provocare scompensi all’organismo, quindi dopo la prima fase di 10 giorni vanno reintroddotti in modo graduale e moderato zuccheri e carboidrati

  10. Salve ho già fatto con successo questa dieta, anche se non si perde il 10%, ma aiuta a perdere velocemente i primi chili di troppo per poi, virtuosamente (!), proseguire o con la dieta di mantenimento o con un regime alimentare ridotto e sano.
    Però pur partendo da 68/70 chili circa ho sempre preso solo 4 bustine. cosa comporta l’errore?
    Può portare a maggiore spossatezza per il minor apporto proteico o incide proprio sull’equilibrio della dieta e dei risultati, o cosa?
    Grazie

  11. All’attenzione di tutti gli utenti!
    Al momento dell’acquisto del prodotto tramite il nostro negozio on line verrà anche offerta in modo completamente gratuito l’assistenza e il supporto alla dieta in ogni sua fase. Il cliente sarà supportato con la formulazione di una dieta personalizzata in abbinamento alle bustine in base al suo peso di partenza e alla sua situazione clinica.
    Le questioni relative al numero di bustine da assumere, per ragioni di privacy e per una più corretta assunzione del prodotto in associazione a una dieta, verranno prese in carico SOLO privatamente a seguito dell’acquisto del prodotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *