La squadra di calcio “green” che segue la dieta vegana

«Andate in campo e mangiate l’erba». Il calcio professionistico inglese avrà per la prima volta tra le avversarie una squadra tutta vegana. Il Forest Green Rovers, l’unica realtà calcistica al mondo ad essere completamente ecosostenibile, è stata infatti promossa negli scorsi giorni in League Two. A Nailsworth, paese di sole 5 mila anime nel Gloucestershire, tutto è studiato secondo le più strette regole dell’ecologia.

Lo stadio, il New Lawn, è dotato di pannelli a energia solare, il manto del campo è realizzato in erba organica e il sistema d’irrigazione utilizza soltanto l’acqua piovana. Artefice di tutto ciò il presidente Dale Vince, amministratore delegato di Ecotricity, colosso mondiale dell’energia pulita nonché naturalmente vegano. Gli stessi giocatori del Forest Green Rovers seguono una dieta senza carne e pesce (dirigenti compresi). Scetticismo iniziale a parte, nei giorni scorsi nella finale di Conference National (la quinta serie) a Wembley, i Rovers hanno battuto 3-1 il Tranmere ottenendo la prima storica promozione. Vittoria che è stata festeggiata davanti a 3 mila tifosi, praticamente un terzo del paese.

La squadra, fondata nel 1890 è diventata completamente vegana soltanto a partire dal 31 ottobre 2015, cinque anni dopo l’ingresso di Dale Vince in società come presidente. È avvenuto tutto gradualmente, incominciando a togliere la carne dal menù per i giocatori. Con il tempo la svolta verde è stata estesa anche ai tifosi, tant’è che dalla vendita di hamburger fuori dallo stadio si è passati a piatti a base di verdure e legumi. E con il recente salto nel professionismo la società ha pensato alla costruzione di un nuovo stadio interamente in legno e a emissioni zero, il quale con ogni probabilità si chiamerà Eco Park Stadium, un nome un programma.

 

Alcuni diritti riservati.

 

Fonte: La Stampa

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *