Melannurca campana per la salute cardiovascolare e dei capelli

L’estratto di melannurca campana IGP, di recente introduzione in campo fitoterapico, si sta distinguendo per i promettenti effetti in due condizioni cliniche molto diffuse: l’iper-colesterolemia e l’alopecia androgenetica.

In anni recenti, al dipartimento di Farmacia dell’Università Federico II di Napoli, sono stati condotti vari studi sulle peculiarità del fitocomplesso di melannurca grazie ai quali sono emersi i suoi potenziali effetti salutistici nell’uomo. Il contesto ecologico in cui crescono (specie il terreno vulcanico) e l’esposizione alle radiazioni UV conferiscono un’abbondanza di metaboliti antiossidanti, soprattutto procianidine. Rispetto ad altre cultivar di mela la melannurca ha concentrazioni di procianidine B da 2 a 4 volte maggiori.


Per quanto riguarda le problematiche cardiovascolari, uno clinico in doppio cieco con placebo è stato condotto trattando per 12 settimane 250 soggetti con moderata iper-colesterolemia (CT alla baseline = 214-254 mg/dl). Il gruppo sperimentale ha assunto 2 x 400 mg di estratto secco di melannurca campana IGP formulato in capsule gastro-resistenti. Rispetto ai controlli nei pazienti del gruppo sperimentale, dopo 30 giorni, il CT e LDL si sono ridotti in media rispettivamente del 24,6 % e 37,8 % e si è innalzato l’HDL del 49,4 %. Miglioramenti del colesterolo “cattivo” paragonabili a quelli indotti da alcune statine. A differenza di questi farmaci, però, non induce alcun effetto collaterale.

Parlando invece di capelli, la procianidina B2, abbondante nella melannurca, è ben nota per la capacità di stimolare la ricrescita e il trofismo dei capelli in vitro in vivo. Promuove la fase anagen del ciclo vitale, aumenta la biosintesi di cheratina e stimola le cellule staminali della guaina esterna favorendo la riorganizzazione del follicolo.
Dopo 60 gg di trattamento l’estratto di melannurca  (2 x 400 mg/die in capsule gastro-resistenti) ha aumentato la densità (+ 118,3/+ 125,2 %) , il peso (+ 37,3/+ 47,2 %) e il contenuto di cheratina dei capelli (+35,7/ +40,1 %) in uno studio clinico su un ampio campione di soggetti (n=250, 116 maschi e 134 femmine, età: 30-83) con evidenza clinica di calvizie. Nei risultati riportati il primo valore si riferisce a quanto ottenuto col solo estratto di mela e il secondo a quelli di un’associazione, allo stesso dosaggio, con biotina, zinco e selenio.

Attualmente l’unico prodotto disponibile sul mercato con la formulazione utilizzata negli studi clinici è ANNURKAP: un innovativo prodotto con risultati veramente ottimi e senza eguali nella vasta gamma di prodotti per capelli.

ANNURKAP lo trovi in PARAFARMACIA DEL NORD in confezioni da 30 o 60 capsule.

Per saperne di più scrivici o vieni a trovarci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *